La ricostruzione del Rainerum 3D è stata seguita da Francesco Odorizzi e Michele Fontana, con l’aiuto dello studente esterno al gruppo Mattia Quinto.

L’idea originale era qualla di produrre, tramite l’utilizzo del programma AutoCAD, una ricostruzione integrale degli esterni dell’edificio scolastico. Il progetto ultimato sarebbe poi stato trasformato in un file video tramite l’utilizzo del programma Cinema 4D, video successivamente qadruplicato su quattro assi. Il video, mostrante una panoramica in movimento a 360º della scuola è poi stato proiettato su uno schermo da 36 pollici posto in orizzontale, su cui è stata posizionato un tronco di piramide rovesciato, in grado di far visualizzare tale video come un ologramma.

Chiudi il menu